fbpx
Rigenesi continua ad investire su macchinari di ultima tecnologia. Siamo lieti di comunicarvi l’ultima novità relativa alla pedana per l’analisi della postura: per chi fosse interessato da questo mese è possibile effettuare visite specialistiche con valutazione posturale.
POSTUROLOGIA CLINICA
La Posturologia Clinica studia e cura gli squilibri del Sistema Tonico Posturale (STP), sistema che consente all’uomo la stabilità, sia in posizione statica che in movimento, adattandosi ai continui cambiamenti ambientali.

COS’È LA POSTURA?

Secondo le linee guida del Ministero della Salute, la postura rappresenta la posizione assunta dalle varie parti del corpo le une rispetto alle altre e rispetto all’ambiente circostante e al sistema di riferimento del campo gravitazionale.

La postura in equilibrio ideale (postura standard) è quella che consente la massima efficacia del gesto in assenza di dolore e nella massima economia energetica: tutte le forze che agiscono sul corpo sono bilanciate e, quindi, lo stesso rimane nella posizione di equilibrio statico oppure è in grado di eseguire, in equilibrio dinamico, un movimento finalizzato.

L’uomo è sottoposto alla forza di gravità che costringe a modificare continuamente la postura. La postura di un individuo trasmette moltissime informazioni sulla persona stessa perché è frutto del vissuto e dell’ambiente in cui vive. Il corpo comunica mediante la sua postura: stress, traumi fisici, emotività, timidezza o aggressività, autodifesa o sicurezza e può risultare in posture scorrette ripetute e mantenute nel tempo sia per attività professionali che per attività sportive.

La Posturologia Clinica permette di avere una visione globale del paziente a 360° e, attraverso una anamnesi approfondita, una valutazione semeiologica (sintomi e segni clinici) e strumentale (Biometria posturale 3D), consente di conoscere meglio la persona e capire cosa stia influenzando negativamente la sua postura, determinando dolori alla colonna vertebrale, rigidità muscolare, difficoltà nel riposo.

VALUTAZIONE POSTURALE

La valutazione posturale si basa su:

  • Anamnesi;
  • Esame clinico del Sistema Tonico Posturale del paziente nei tre piani dello spazio: frontale (antero-posteriore), sagittale e orizzontale, per valutare le eventuali asimmetrie tra i diversi segmenti corporei;
  • sull’esecuzione di test specifici in statica e dinamica per esaminare i diversi recettori posturali quali l’occhio, il recettore vestibolare, l’apparato stomatognatico e l’occlusione dentale, il piede, la pelle con attenzione alle cicatrici;
  • piano di trattamento idoneo e adeguato al singolo paziente;
  • controllo del paziente durante il singolo trattamento e rivalutazione dopo ogni mese e mezzo per poter seguire l’evoluzione delle correzioni.

Lo scopo della Posturologia clinica è quindi quello di scoprire le cause che influenzano negativamente e alterano il sistema posturale e attraverso diverse tecniche terapeutiche e fisioterapiche integrate attuare una riprogrammazione posturale globale, una rimodulazione e correzione dei recettori esaminati al fine di ottenere una postura corretta, armonica ed equilibrata.

Contattaci
Open chat